Tatuaggio capelli

Tatuaggio capelli : è la moda del momento! Grazie a qualche ora di trattamento, sembrerà che abbiamo i capelli con un effetto rasato spettacolare.

Tatuaggio capelli

Il tatuaggio estetico, o tricopigmentazione, è un trattamento che consente di ridisegnare mediante tecniche di tatuaggio parte della capigliatura, sia uomini che donne, che sono soggette a caduta temporanea o definitiva dei capelli e dei peli del corpo, per alopecia cicatriziale o androgenetica (la comune calvizie maschile) oppure per patologie come l’alopecia areata a chiazze, totale o universale.

Tatuaggio permanente si o no per capelli ?

Tatuaggio

Il tatuaggio permanente, o detto anche tatuaggio classico, è indelebile, una volta effettuato non può essere tolto se non con il laser.

Come sappiamo, i pigmenti per tatuaggio tendono a cambiare colore (virare), e anche la definizione tende a diminuire.

Per questi motivi, di solito, si sconsiglia di tatuarsi i capelli con un tatuaggio permanente, in quanto con gli anni il pigmento può allargarsi troppo, diventando una grande macchia.

Tricopigmentaizone

La tricopigmentazione, detta anche pigmentazione capelli, è una tecnica riconosciuta in modo universale e pluri-testata.

Consente in maniera sicura ed esteticamente ottima,  di camuffare, coprire o ridurre gli inestetismi del cuoio capelluto come: caduta dei capelli e calvizie, cicatrici (anche quelle post trapianto) e problemi di alopecia.

Mediante la tricopigmentazione si può ottenere subito un effetto capello rasato del tutto realistico (denominato “jump”), oppure un effetto riempitivo (detto “densità capillare”) di infoltimento capelli (ovvio che si parla di un infoltimento capelli non chirurgico) prodigiosamente efficace.

Si tratta di una valida soluzione all’utilizzo di parrucche e di un’alternativa o complementare all’autotrapianto in circostanza di caduta dei peli delle sopracciglia o in altre parti.

Svolgendosi come una tecnica di camouflage non serve a curare la patologia bensì a coprire in modo cosmetico il difetto estetico.

La grande differenza con il tatuaggio permanente è che si tratta di utilizzare pigmenti riassorbibili dal corpo umano, che all’incirca in un anno vengono riassorbiti. Nessun problema negli anni futuri sulla definizione del capello…

Si o no al tatuaggio permanente?

Tatuarsi i capelli

Per la maggior parte degli uomini la perdita dei capelli è una vera tragedia!

Tatuarsi i capelli è una soluzione ed un’alternativa al costoso trapianto. Il tatuaggio del cuoio capelluto concede l’illusione ottica di sembrare volontariamente appena rasati.

Parliamo della Micro Scalp Pigmentation, si tratta di una sorta di “tatuaggio” del cuoio capelluto che, tramite l’applicazione di piccolissime particelle d’inchiostro, riproduce il disegno di ciascun follicolo pilifero, ridando con questa tecnica, l’illusione della testa volutamente rasata e con una linea di ricrescita precisamente percepibile, anche se in verità è disegnata.

Quest’innovativo metodo richiede un lavoro che va dalle 2 alle 5 ore, tutto in base all’estensione della calvizie oppure dell’area dove in cui i capelli sono più diradati, e generalmente occorrono 3 sedute per rifare l’effetto dei finti capelli corti.

E’ un’ottima pratica per contrastare la calvizie maschile, utile anche nei casi di alopecia, la Micro Pigmentazione del cuoio capelluto può essere utilizzata con eccellenti risultati anche per ricoprire le cicatrici sulla testa oppure associata con il trapianto di capelli, in modo  da massimizzarne il risultato finale.

Tatuaggio capelli calvizie

Tatuaggio capelli
Tatuaggio capelli

Recentemente si è riscontrato un notevole aumento di persone interessate al tatuaggio sulla testa, come soluzione per coprire la calvizie.

Ma di cosa tratta questo tipo di trattamento? 

Per prima cosa, dovete sapere che non si tratta di un vero e proprio tatuaggio, e neanche di un semplice trucco cosmetico, bensì è una tecnica che viene comunemente spiegata come “pigmentazione del cuoio capelluto“.

Seppure esistono delle differenze fra i tipi trattamenti concessi, possiamo affermare che il processo di base sta nell’introdurre piccoli segni di inchiostro appena sotto la superficie del cuoio capelluto, in maniera da farli rassomigliare a piccoli peli.

E’ diverso dal tatuaggio tradizionale, in quanto quest’ultimo utilizza un ago dal calibro più spesso, inietta l’inchiostro molto di più in profondità e solitamente provoca sanguinamento.

La micropigmentazione del cuoio capelluto non provoca nessun dolore, soltanto un leggero formicolio, ma è solo momentaneo, e inoltre non richiede alcuna medicazione successiva.

 

About Mauro Madonna

Mauro Madonna è un grande esperto nel posizionare i siti web sui motori di ricerca,questa tecnica è chiamata SEO. Collabora con molti professionisti di Trucco permanente e tatuaggio. Vuoi aumentare le tue vendite nel trucco permanente? Chiamami 3398993565

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *